La Moda di Massa

Leggi l'articolo

la nascita e lo sviluppo di questa tipologia di moda

La moda delle ricche corti del Seicento e del Settecento è celebre a tutti e per molti l'emblema di questo periodo storico è Maria Antonietta, regina del gusto che con i suoi abiti, le calzature, i gioielli e le immancabili parrucche disegnati su misura dai creativi dell'epoca ha fatto tendenza tra le nobildonne.

Per decretare la fine della monarchia francese non dovrebbe pertanto stupire che anche la moda sia stata profondamente trasformata, in modo da conformarsi ai gusti dell'emergente classe borghese e farsi fenomeno di massa come mai prima d'allora.

I vestiti vengono così ridisegnati sulle esigenze delle persone, esaltandone ad esempio l'attivismo rispetto alla nobiltà pure attraverso le nuove fogge degli abiti. Le ampie gonne sorrette da strutture rigide vengono così abbandonate in favore di abiti femminili comodi da portare, aderenti al corpo e scollati, e gli uomini si liberano delle pesanti parrucche che vestivano le teste dei nobili, in attesa della moda dandy che dall'Inghilterra è destinata ad imporsi nel vecchio e nel nuovo continente.

Lo spirito borghese fiorisce, infatti, nella moda dandy che i borghesi della nobile Inghilterra fanno conoscere al mondo portando una ventata di classe ed essenzialità nei vestiti dal taglio lineare, negli accessori discreti e negli abiti che sono unici per i loro dettagli straordinariamente curati piuttosto che per gli eccessi barocchi noti in precedenza.

Il padre nobile della moda dandy è considerato Lord Brummell che ha lasciato ai posteri vestiti chic presi dallo sport e della vita in campagna, oltre ad un aforisma che tuttora dovrebbe farci riflettere: "Per essere eleganti bisogna passare inosservati".

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

Moda Autunno/Inverno 2018

quali sono i trend per questa stagione

La moda autunnale è appena arrivata. Come avevano previsto gli esperti, sia gli uomini che le donne brilleranno di colori più brillanti nei loro guardaroba autunnali.

Quali sono le principali tendenze secondo Robanne Schulman, proprietaria di Plaid Monkey:

Vai all'Articolo

Nuovi materiali nel campo della moda

la ricerca di nuove tipologie di tessuto, meno inquinanti

L'industria dell'abbigliamento è l'industria più inquinante a livello globale, dopo il settore energetico, e responsabile del 10% delle emissioni globali di CO2. Come risultato di tutto ciò, le tendenze del settore moda sono verso la sostenibilità, migliori condizioni di l...

Vai all'Articolo

Le sfilate di moda

le loro origini, il loro sviluppo

La sfilata si è evoluta da un'esclusiva presentazione in luoghi di haute couture per una clientela privata, a uno spettacolo biennale di abbigliamento couture e prêt-à-porter che è visto da una vasta sezione di consumatori, i mass media e l'industria della moda. Un cer...

Vai all'Articolo

15 sfilate veramente stravaganti

dove e quando si sono svolte

La moda è in definitiva una questione di spendere soldi, quindi è giusto che ci sia una scelta di stravaganti sfilate di moda dei più grandi nomi del settore.

L'industria della moda mondiale vale miliardi e i grandi stilisti mettono una quantità enorme di tempo e d...

Vai all'Articolo

La Storia della Moda

I primi riscontri storici per quanto riguarda la moda.

Protagonista di ogni società è la moda, dal latino modus che significa modo e maniera, temine successivamente ripreso dai francesi di fine Quattrocento, i quali impiegarono mode per designare un tipo d'abbigliamento in voga al tempo.

Vai all'Articolo

L'Industria della Moda

lo sviluppo moderno della moda, con tutti le sue peculiarità

Nel Novecento nasce l'industria della moda la quale sforna collezioni nuove all'impressionante velocità che solo macchine moderne potevano garantire. Dalle confezioni sartoriali si passa a quelle industriali, sebbene gli atelier dei grandi sarti mantengano un ruolo fondamentale nell'haute couture e per rimarcare ciò ricordiamo che proprio negli anni Cinquanta si tiene la prima sfilata d'alta moda del nostro paese.

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

grandemoda.it

Informazioni, approfondimenti e curiosità

grandemoda.it

Compila il modulo per contattarci

051 267600

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio